Ci sono luoghi,nel mondo, in cui avviare un’impresa assume un’importanza che va ben oltre il semplice fatto di dare lavoro alle persone. Tra questi luoghi c’è sicuramente la Palestina, terra martoriata da più di mezzo secolo di guerre e da una situazione attuale fatta di segregazione e apartheid anche economico.

Proprio in Palestina, e per l’esattezza ad Hebron, opera Hani Abu Abdalla, artigiano con trentennale esperienza nel settore della pelletteria; è lui a dirigere il laboratorio di sandali e borse in pelle. Il progetto si chiama Peace Steps, ed è nato dalla collaborazione tra l’ONG Vento di Terra e Nazca Mondo Alegre, oltre ad altri partner italiani e palestinesi, nonché il contributo dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo.

Come si può leggere sul sito:

Il progetto intende promuovere una crescita socio-economica inclusiva e sostenibile in Palestina, andando a rafforzare e diffondere pratiche di Economia Sociale e Solidale che garantiscano lavoro e opportunità di sviluppo eque e sostenibili, per giovani e donne nelle comunità beduine in Area C e altre comunità marginalizzate della Cisgiordania e della Striscia di Gaza.

Sono coinvolti 26 piccoli produttori dei settori artigiano, ortofrutticolo, lattiero-caseario e turistico con l’obiettivo di creare una rete di piccole imprese sociali ispirate da criteri etici e solidali e capaci di generare un reale beneficio economico nelle comunità di appartenenza. Il progetto intende rafforzare i produttori attraverso investimenti in attrezzature e spazi di produzione e vendita, formazione per la gestione d’impresa a vocazione sociale, training tecnici e sviluppi di nuovi canali commerciali. A partire dallo studio delle esperienze di Economia Sociale e Solidale esistenti, il progetto intende inoltre definire linee guida e raccomandazioni per lo sviluppo di un sistema di imprese sociali in Palestina.

Anche noi abbiamo voluto dare il nostro contributo a questo importante progetto, in collaborazione con Nazca Mondo Alegre e Vento di Terra: sui nostri canali social (Facebook e Instagram) stiamo raccontando, passo dopo passo, tutto ciò che c’è da sapere su questa bella storia.

Intanto, in bottega trovate sandali e ciabatte. Ecco alcuni modelli:

HEBRON

Sandalo unisex – Senza infradito – Chiusura regolabile attorno alla caviglia – Colore marrone.
Sandalo artigianale in cuoio bovino totalmente made in Palestina.
Il best seller di sempre, prende il nome proprio dalla città che ospita il laboratorio di Peace Steps. Gli intrecci disegnati dal cuoio lo rendono unico, unendo gusto estetico a praticità. Con plantare in cuoio e la suola in gomma leggermente rialzata sul tallone per rendere la calzata comoda e piacevole.

RAFAH

Sandalo unisex – Senza infradito – Chiusura regolabile attorno alla caviglia – Colore marrone.
Versione con infradito ad anello del modello Hebron. La finezza degli intrecci in cuoio valorizzano il piede, vestendolo comodamente. Con plantare in cuoio e la suola in gomma leggermente rialzata sul tallone per rendere la calzata comoda e piacevole.

JAFFA

Ciabatta artigianale in cuoio bovino totalmente made in Palestina.
Presenta il gioco di intrecci delle strisce di cuoio, ma senza infradito, lasciando il piede in piena libertà. Jaffa fa della comodità il suo punto di forza. La suola in gomma leggermente rialzata sul tallone garantisce una calzata comoda e piacevole.

GAZA

Semplice come secondo tradizione millenaria, solido e confortevole, ha il plantare in cuoio e la suola in gomma leggermente rialzata sul tallone per rendere la calzata comoda e piacevole. Il cinturino di regolazione alla caviglia garantisce la giusta stabilità, anche nei percorsi più accidentati.

SILO

Semplice, dal design sobrio ma elegante, solido e confortevole, con plantare in cuoio e la suola in gomma leggermente rialzata sul tallone per rendere la calzata comoda e piacevole. Il cinturino di regolazione alla caviglia garantisce la giusta stabilità, mentre la regolazione del sovradita consente di adattare il sandalo a qualsiasi piede.

SHU’FAT

Dalle linee fini ed eleganti, questa ciabatta ripropone gli intrecci in cuoio dal collo piede. L’infradito ad anello dona al piede una sensazione di stabilità e di controllo. La suola in gomma leggermente rialzata sul tallone garantisce una calzata comoda e piacevole.

0