Sostienili!

IL COMMERCIO EQUO E SOLIDALE SI FONDA SU UNA RELAZIONE PARITARIA FRA TUTTI I SOGGETTI COINVOLTI NELLA CATENA DI COMMERCIALIZZAZIONE: PRODUTTORI, LAVORATORI, IMPORTATORI, BOTTEGHE, CONSUMATORI

Per ogni prodotto mediamente il 30% del prezzo finale va alla bottega, mentre una cifra che oscilla da un minimo di 10-15% fino ad un massimo di 35-40% va al produttore. Il commercio equo e solidale generalmente paga ai produttori tre volte tanto rispetto a quanto avvenga nel mercato tradizionale. Talvolta il rapporto è anche maggiore (per il caffè – di qualunque tipo e marca – il rapporto è di 1 a 5).

Ctm Altromercato nel corso del 2001 ha pagato ai produttori 1750 dollari ogni 1000 kg di fave di cacao, contro un prezzo medio annuo di mercato di 855 dollari
.

Esempi concreti

Confettura di ananas
Prezzo in bottega: un vasetto 2,75 €. Di questa somma circa il 25% (0,68 €) va direttamente al produttore

Tisana digestiva (20 x 50 gr)
Prezzo in bottega: 1,85 € (equivalenti a 37 € al chilo). Al produttore va circa il 12%, cioè 4,39 € al chilo.

Chutney (salsa agrodolce a basa di pere e frutta secca, 250 ml)
Prezzo in bottega: 4,10 €. Al produttore va il 37%, cioè 1,50 € al vasetto.

Camicia indiana di cotone
Viene venduta in bottega al prezzo di 30,99 €; di questa cifra 7,44 €, cioè il 24%, va al produttore (quest’ultimo si identifica con il “progetto tibetani rifugiati india”).

Coprilampada nepalese
In questo caso il prezzo in bottega è di 4,13 €; la cifra che arriva al produttore è di 0,99 euro, perciò è circa il 24%.

Caffè Tatawelo (fonte www.tatawelo.it)
Prezzo FOB pagato ai produttori: 2,50 € / kg. Gli intermediari locali – i cosiddetti “coyotes” – pagano per un chilo di caffe’ solo 0,50 € (dati 2003).

Quindi i produttori, vendendo al commercio equo, percepiscono circa 5 volte piu’ che con il mercato tradizionale. Il prezzo finale per il consumatore finale è di 2,90 €, suddiviso come nella tabella seguente:

Valore in euro Incidenza sul prezzo finale Destinazione…
0,78€ 32% E’ pagato direttamente ai produttori
0,10€ 4% E’ destinato alla realizzazione di un centro di formazione sul caffè intercomunitario e per l’acquisto di nuovi macchinari
0,48€ 20% Copre il costo del trasporto, dei dazi e delle spese doganali
0,24€ 10% Copre le spese in conto capitale (Assicurazione, prefinanziamento e spese di distribuzione)
0,24€ 10% Margine della centrale di importazione
0,58€ 24% Margine per la bottega del mondo
2,42€ 100% Prezzo senza iva
0,48€ IVA
2,90€ 100% Prezzo finale al consumatore